News
Riccardo Viale
Oltre il nudge. Libertà di scelta, felicità e comportamento / 17 marzo 2020
, March 17, 2020

Online su Darwinbooks un titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di Riccardo Viale che illustra come, in quanto esseri umani, razionali ma condizionati da troppe informazioni contrastanti e dalle difficoltà della vita quotidiana, abbiamo bisogno di una spinta gentile che ci guidi verso la scelta giusta: un nudge, come l'hanno chiamato l'economista Richard Thaler e il giurista Cass Sunstein. Per compiere azioni di buona cittadinanza, per aiutare le persone a scegliere il meglio per sé e per la comunità, occorre imparare a utilizzare l'irrazionalità umana per fare del bene.

Maurizio Bettini, Massimo Raveri, Francesco Remotti
Ridere degli dèi, ridere con gli dèi. L'umorismo teologico /
10 marzo
, March 10, 2020

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di Maurizio Bettini, Massimo Raveri, Francesco Remotti che racconta le "religioni umoristiche" che, desacralizzando gli dèi, li avvicinano agli uomini e per ciò stesso, al contrario dei monoteismi di per sé esclusivi, sono inclusive e aperte ai valori della convivenza.

Percorso di lettura
Welfare e lavoro di fronte al cambiamento / 5 marzo 2020
, March 5, 2020

Questa settimana Darwinbooks propone quattro libri sul welfare aziendale e sul mondo del lavoro di fronte alla sfida del cambiamento.

Paola Rudan
Donna. Storia e critica di un concetto polemico
25 febbraio 2020
, February 25, 2020

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di Paola Rudan che analizza l'evoluzione del concetto di donna nell'età moderna, con l'obiettivo di sostenere una prospettiva diversa sulla storia che faccia anche da base per una critica femminista del presente.

Anna Donise
Critica della ragione empatica 18 febbraio 2020
, February 18, 2020

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di Anna Donise che smonta il collegamento superficiale e falso tra morale ed empatia e ne crea uno più articolato tra empatia e umanità. Essere empatici non significa essere buoni. L’empatia, infatti, è necessaria anche ai torturatori, ai sadici, a chi contrappone il "noi" agli altri.