Primo Piano

R. Filosa, G. Marotta

Stabilità finanziaria e crisi

Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole
Gli ultimi 30 anni sono stati punteggiati da crisi finanziarie di singoli o più paesi e, dal 2007, da una di natura globale. Nonostante il ripetersi delle crisi, le autorità [...]
P. Pombeni

La ragione e la passione

Le forme della politica nell'Europa contemporanea
Questo volume sintetizza l'ormai lungo lavoro di ricerca che Paolo Pombeni ha dedicato all'approfondimento dell'evoluzione della politica nell'Ottocento e nel Novecento in Italia e in Europa. Nella [...]
A. Casadei

Dante oltre la Commedia

In una nuova e fervida stagione di studi danteschi, questo libro torna ad affrontare questioni fondamentali, quali il problema del titolo della Commedia o l’autenticità [...]
L. Elia

Costituzione, partiti, istituzioni

Leggere o rileggere gli scritti di Leopoldo Elia significa rileggere sub specie Constitutionis la storia politica dell'Italia repubblicana, rivisitare più ampiamente la storia del [...]

Ricerca

I più letti

G. Tomasi

Per salvare i viventi

Le origini settecentesche del cimitero extraurbano
I cimiteri posti fuori dell'abitato sono il frutto d'una riforma settecentesca di portata europea, che incontrò forti opposizioni perché lesiva di pratiche religiose radicate nel [...]
A. De Gasperi
(a cura di) M. Sergio

Diario, 1930-1943

"e il Papa rincalza: Sì, sì il fascismo è il nemico; non mi stanco di ripeterlo da mesi a quanti lo vogliono sentire. Volesse il Cielo che potessi nei miei ultimi anni soffrire per questa verità" [...]
P. Barbieri, G. Fullin (a cura di)

Lavoro, istituzioni, diseguaglianze

Sociologia comparata del mercato del lavoro
Viste in un’ottica comparata internazionale, le criticità del mercato del lavoro italiano stanno nelle difficoltà di inserimento occupazionale dei giovani, nella trappola dei lavori instabili, in [...]
F. Istituto Carlo Cattaneo

Il vicolo cieco

Le elezioni del 4 marzo 2018
Esistono due tipi di elezioni: quelle "ordinarie", che registrano il presente, e quelle "straordinarie", che segnano una frattura tra il mondo di ieri e il mondo di domani. Il voto del 4 marzo si [...]