News
Online su Darwin
Nuove edizioni digitali online / 25 luglio
, July 25, 2017

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di M. Cuzzolaro sul rapporto che ogni essere umano ha con l’immagine fisica di sé, sull'interesse che la tensione fra identità e corpo da sempre suscita in neurologi, psichiatri, psicologi e artisti e sulla fisicità come veicolo di messaggi intenzionali o involontari.

Online su Darwin
Nuove edizioni digitali online / 18 luglio
, July 18, 2017

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume a cura di P. Onofri sulla situazione politica, economica, sociale a vent'anni dall'inizio del processo di globalizzazione: un quadro del percorso fatto e di quello che si apre davanti al cammino dell'Europa, sotto la spinta del progresso tecnologico, dell'unione monetaria, della crisi finanziaria, dei flussi migratori, delle nuove forme di terrore e scontro tra civiltà.

Online su Darwin
Nuove edizioni digitali online / 11 luglio
, July 11, 2017

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di M. Cavino, L. Conte, L. Imarisio, S. Sicardi, G. Sobrino e C. Tripodina sull'analisi dettagliata del d.d.l. Renzi-Boschi da un punto di vista costituzionalistico e sull'acceso dibattito che ha preceduto il voto del 4 dicembre.

Online su Darwin
Nuove edizioni digitali online / 04 luglio
, July 4, 2017

Online su Darwinbooks un nuovo titolo tratto dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume a cura di A. Chiaramonte e A. Wilson che, a partire dall'analisi dello scenario politico delineato dagli eventi dell'anno passato, propone letture e valutazioni sulle prospettive aperte per l'anno in corso.

Online su Darwin
Nuove edizioni digitali online / 27 giugno
, June 27, 2017

Online su Darwinbooks due nuovi titoli tratti dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di G. Bosi sull'impresa culturale e la disciplina implicata nella regolazione di attività creative prodotte per diversi ambiti, e del volume di A. Dal Lago sulle fonti di ispirazione e i meccanismi mitopoietici che contribuiscono a connotare il fantasy come progetto letterario spesso anti-moderno e reazionario.