News

Online su Darwin

Nuove edizioni digitali online / 11 dicembre

December 11, 2018

Online su Darwinbooks due nuovi titoli tratti dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume a cura di I. Acocella e R. Pepicelli sulle strategie di partecipazione a diverse sfere pubbliche, nazionali e sovranazionali, delle giovani e dei giovani musulmani italiani, e del volume curato da G. Laschi, V. Deplano e A. Pes su due processi paralleli e intrecciati, quello delle migrazioni a cui diede avvio la decolonizzazione e quello di unificazione e integrazione europea che vide nella libertà di circolazione dei cittadini all’interno del continente uno degli obiettivi e simboli dell’unificazione stessa.

  • Ivana Acocella, Renata Pepicelli (a cura di), Transnazionalismo, cittadinanza, pensiero islamico. Forme di attivismo dei giovani musulmani in Italia
    Il volume indaga le appartenenze transnazionali e le strategie di partecipazione a diverse sfere pubbliche, nazionali e sovranazionali, delle giovani e dei giovani musulmani italiani, figli delle migrazioni. Oggetto principale della ricerca sono i modi transnazionali di essere e di agire dei giovani coinvolti in varie organizzazioni o forme di mobilitazione, allo scopo di indagare i processi di formazione identitaria che sottendono la costruzione di queste “nuove soggettività politiche” e le strategie adottate a seguito delle tensioni che possono configurarsi nella loro vita per la peculiare posizione di “testimoni di una terra di confine” e per il fatto di crescere in un paese non musulmano. In particolare, i saggi qui raccolti si sono posti l’obiettivo di analizzare se e come la multi-appartenenza e la multi-partecipazione di questi giovani possano sfidare i “confini” formali e simbolici della cittadinanza nazionale e i criteri che sottendono l’appartenenza alla comunità di cittadini. Allo stesso tempo, il volume offre un’analisi approfondita delle caratteristiche dell’“Islam italiano” e della nascita di un nuovo pensiero islamico, mettendolo in relazione con quello prodotto nel corso del Novecento in Nord Africa.

  • Giuliana Laschi, Valeria Deplano, Alessandro Pes (a cura di), Europa in movimento. Mobilità e migrazioni tra integrazione europea e decolonizzazione, 1945-1992
    Dopo la seconda guerra mondiale l’Europa occidentale ha affrontato due processi che ne hanno cambiato volto e natura: la decolonizzazione e la creazione dello spazio comunitario. Nei tre decenni successivi al 1945, tutti gli stati europei che erano giunti al conflitto come potenze coloniali dovettero affrontare la scomparsa degli imperi e ripensare il proprio ruolo nel contesto mondiale. Nello stesso periodo, alcuni di questi stati furono tra i promotori di un processo che spingeva a superare l’idea della sovranità nazionale, per dare vita a un nuovo soggetto sovranazionale. Entrambi i percorsi furono accomunati e caratterizzati dal fenomeno delle migrazioni: la decolonizzazione sollecitò consistenti spostamenti dai contesti extracontinentali verso l’Europa, mentre il processo di unificazione e integrazione europea vide nella libertà di circolazione dei cittadini all’interno del continente uno degli obiettivi e simboli dell’unificazione stessa. Questo volume indaga come la questione migratoria contribuì a definire la storia, le pratiche e le identità nella nuova Europa postbellica, ricostruendo in che modo la questione della mobilità interna sia entrata nelle politiche dei partiti e delle istituzioni europee e affrontando in chiave comparativa la gestione delle “migrazioni di rientro” dalle ex colonie.

Per essere sempre aggiornati sul lavoro di sviluppatori e redattori, le nuove funzionalità e le novità sui libri in corso di pubblicazione, seguiteci anche su Twitter, @darwinbooks, e Facebook.

NEW. Novità nell'autenticazione Darwinbooks
Sfogliare online le pubblicazioni del Mulino è ora più semplice grazie alla possibilità di accedere tramite autenticazione federata, in seguito all'adesione dell'editore - primo in Italia - alla Federazione IDEM.

Keywords: