Nient'altro che storia

Saggi di teoria e metodologia della storia
Giuseppe Galasso è tra i non molti storici italiani a conservare il gusto e l'interesse non solo per la ricerca storica ma anche per una riflessione di carattere teorico sullo statuto epistemologico della storia, sul suo ruolo nel catalogo dei saperi; in breve per una riflessione filosofica intorno ai caratteri e alle procedure del lavoro storico. In questo volume Galasso ha composto in un denso volume unitario i suoi contributi di carattere generale proponendo al lettore una sorta di introduzione generale al sapere storico che si affianca, nel catalogo del Mulino, al classico volume di Marrou "La conoscenza storica". Il volume si apre con un corposo capitolo che, con prese di posizione anche polemiche nei confronti delle voghe relativistiche contemporanee, riflette a tutto campo sulla storia, la sua funzione e le sue attuali prospettive; il secondo capitolo, intitolato "Storia e società", traccia invece a grandi linee l'evoluzione del concetto di storia dagli albori della civiltà a oggi. Due capitoli ulteriori mettono a fuoco i rapporti della storiografia da un lato con la sociologia, e dall'altro con la filosofia. L'ultimo capitolo infine tratta delle fonti per lo studio della storia.

insegna Storia medievale e moderna nella Facoltà di Lettere dell'Università di Napoli. E' autore di numerosi studi sulla storia del Mezzogiorno e sulla storia politica dell'Italia contemporanea, oltreché autore e curatore di opere di carattere sintetico sulla storia italiana ed europea. Tra i suoi libri più recenti: "L'Italia democratica. Dai giacobini al partito d'Azione" (Mondadori, 1986), "Alla periferia dell'impero. Il Regno di Napoli nel periodo spagnolo" (Einaudi, 1994), "Storia d'Europa" (3 voll., Laterza, 1996-98), "L'Italia come problema storiografico" (Utet libreria, 1999).

Pubblicazione online: 2010
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14467-6
DOI: 10.978.8815/144676


Pubblicazione a stampa: 2000
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-07417-1
Collana: Saggi
Pagine: 380