L'intelligenza

Lo studio dell'intelligenza costituisce una delle aree più affascinanti e sfuggenti della psicologia. E' affascinante perché va al cuore del funzionamento psichico dell'uomo nelle sue forme più elevate, è sfuggente in quanto tocca temi controversi e sovrapposti, come il rapporto tra natura e cultura. Cos'è l'intelligenza? Come si misura? Intelligenti si nasce o si diventa? Frutto del lavoro di ricerca di uno dei più reputati studiosi italiani nel campo dell'apprendimento, della memoria e dell'intelligenza, questo libro presenta un'approfondita e articolata analisi delle diverse teorie sull'intelligenza e sulla sua misurazione, delle sue basi biologiche e del ruolo svolto dall'esperienza e dall'educazione, proponendo inoltre una nuova visione del costrutto

insegna Psicologia dell'apprendimento e della memoria nell'Università di Padova. Con il Mulino ha pubblicato: "Metacognizione e apprendimento" (1995), "Psicologia clinica" (con E. Sanavio, 2001), "Incontro con la psicologia" (con M. Tagliabue, 2004), "Psicologia dell'apprendimento multimediale" (con N. Mammarella e F. Pazzaglia, 2005), "Difficoltà e disturbi dell'apprendimento" (a cura di, 2007)

Pubblicazione online: 2009
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14421-8
DOI: 10.978.8815/144218


Pubblicazione a stampa: 2009
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-13301-4
Collana: Biblioteca paperbacks
Pagine: 235