News

Percorsi

Emigrazione, immigrazione ed integrazione

February 9, 2016

Tra i libri disponibili su Darwinbooks, un percorso tematico su emigrazione, immigrazione ed integrazione.

  • Francesca Fauri, Storia economica delle migrazioni italiane
    Fra la metà dell’Ottocento e la Grande Guerra, più di quaranta milioni di persone (un terzo della forza lavoro) emigrarono dall’Europa verso il nuovo mondo, in maniera temporanea o definitiva. Per l’Italia come per gli altri paesi, la precarietà dell’esistenza tra le fasce più misere della popolazione, l’attrattiva salariale dei paesi di destinazione e la forte crescita demografica furono tra le cause principali dell’esodo (che ebbe una ripresa nel secondo dopoguerra). Il libro studia l’emigrazione italiana dal punto di vista economico, illustrando da un lato le ragioni e gli effetti della creazione di un mercato internazionale del lavoro, dall’altro indagando la dimensione organizzativa in tutti i suoi aspetti.

  • Nazareno Panichella, Meridionali al Nord. Migrazioni interne e società italiana dal dopoguerra ad oggi
    Gli spostamenti dal Sud verso il Nord sono stati uno dei fenomeni più importanti nella storia recente del nostro paese. Nonostante la questione meridionale sia tornata al centro del dibattito pubblico e scientifico, sappiamo ancora poco sugli esiti a lungo termine di questa imponente migrazione interna. Il libro esamina i destini dei meridionali trasferitisi al Nord, in termini di percorsi occupazionali, mobilità sociale, carriere educative dei figli. La società italiana è stata capace di gestire uno spostamento di popolazione senza precedenti e di integrare, nel giro di due generazioni, milioni di emigrati meridionali? Cosa si può imparare dalla "vecchia" migrazione interna per governare le nuove migrazioni da altri paesi?

  • Asher Colombo (a cura di), Stranieri in Italia. Figli, lavoro, vita quotidiana
    In relazione ai problemi sociali, economici e politici connessi con l’immigrazione nel nostro paese, il volume affronta una serie di temi significativi: la maternità e la nascita fra la popolazione immigrata, la riuscita scolastica dei figli di immigrati, le peculiarità del lavoro autonomo e la diffusione di capacità imprenditoriali tra le file dell’immigrazione, nonché le forme di convivenza con alcune minoranze, come i Rom.

  • Maurizio Ambrosini, Immigrazione irregolare e welfare invisibile. Il lavoro di cura attraverso le frontiere
    Benché avversata da politiche di contrasto sempre più decise, l’immigrazione irregolare ha continuato a riprodursi e ha richiesto ripetute misure di regolarizzazione. Ad alimentarla prima di tutto sono le famiglie, specialmente quelle impegnate nell’assistenza ai congiunti anziani. Non è possibile, infatti, tenere insieme la chiusura all’immigrazione e l’attribuzione alla famiglia dei principali compiti di cura delle persone. Così, nell’ambito familiare, i temuti immigrati irregolari diventano meritevoli assistenti a domicilio degli anziani. Il volume esplora risorse e pratiche di questa difficile esistenza precaria, al di fuori di ogni stereotipo che dipinge gli irregolari alternativamente come malfattori o vittime.

  • Ivana Acocella, Renata Pepicelli (a cura di), Giovani musulmane in Italia. Percorsi biografici e pratiche quotidiane
    ​Il volume riporta i risultati di un’indagine sui processi di configurazione identitaria di giovani musulmane di origine marocchina, bengalese, pakistana nate e/o cresciute in Italia. A partire dall’analisi di narrazioni biografiche raccolte nelle città di Roma, Firenze e Padova, i lavori qui presentati affrontano, da prospettive di ricerca empiriche e teoriche diverse, quattro temi centrali per il dibattito accademico e l’opinione pubblica: “seconda generazione”, “genere”, “Islam” e “cittadinanza”. Privilegiando le categorie analitiche dell’intersezionalità e dell’“agency”, il libro esplora la “capacità di agire” di queste giovani donne nella sfera privata e in quella pubblica e, allo stesso tempo, analizza il loro contributo al processo di trasformazione dell’Islam in occidente.

Per essere sempre aggiornati sul lavoro di sviluppatori e redattori, le nuove funzionalità e le novità sui libri in corso di pubblicazione, seguiteci anche su Twitter, @darwinbooks, e Facebook.

Keywords: