La Germania sospesa

A settant’anni dalla nascita della Repubblica federale, la democrazia tedesca viene tuttora considerata tra le più stabili ed efficienti in Europa. D’altra parte, le vicende più recenti indicano che anche il sistema politico tedesco non può considerarsi al riparo dalle sfide che stanno affrontando tutte le democrazie occidentali. Con l’approssimarsi della fine dell’era Merkel, ecco delinearsi l’immagine di una Germania sospesa: fra la tradizionale stabilità e le incognite del presente. Il volume offre uno spaccato della Germania contemporanea con taglio storico e politologico, collegando i nuovi scenari politici al loro passato. Tra i temi esaminati: il ritorno della Storia nel dibattito pubblico, le trasformazioni della politica europea tedesca, la crisi dei grandi partiti e l’affermazione di Alternative für Deutschland, le elezioni federali del settembre 2017 e la leadership della cancelliera Merkel.
Le attività dell’Istituto Cattaneo sono attualmente sostenute da IMA S.p.a., G.D S.p.a, Coop Alleanza 3.0.

è ricercatrice di Scienza politica presso l’Università di Napoli Federico II. Per il Mulino ha pubblicato: "Il dilemma del riordino. Unioni e fusioni dei comuni italiani" (con M. Casula e M. Marotta, 2018), "Navigando a vista. Governi locali in Europa tra crisi e riforme" (2015), "La Germania di Angela Merkel" (curato con F. Grotz, 2010).

è ricercatore di Storia contemporanea presso l’Università di Trento. Per il Mulino ha pubblicato: "L’Europa dei tedeschi. La Repubblica Federale di Germania e l’integrazione europea, 1949-1966" (2012), "La Germania della Cancelliera. Le elezioni del 2013 all’ombra della crisi europea" (curato con T. Saalfeld, 2015) e "L’età costituente. Italia 1945-1948" (curato con G. Bernardini, M. Cau e C. Nubola, 2017).

Pubblicazione online: 2019
Isbn edizione digitale: 978-88-15-35340-5
DOI: 10.978.8815/353405


Pubblicazione a stampa: 2019
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-28381-8
Collana: Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo
Pagine: 208