Salute e felicità

Gli indicatori, le determinanti, le sfide future in Italia e in Europa
Quanto conta la salute per la felicità? Studiare le caratteristiche, il nesso di causalità e le teorie relative alle relazioni tra soddisfazione e benessere fisico e mentale è oggi di estrema attualità. Attraverso un’accurata analisi dei dati raccolti in un’indagine condotta in ambito europeo, il volume contribuisce in modo rigoroso all’individuazione del rapporto tra salute e felicità. Un Indice statistico delle relazioni fra salute, felicità e alcuni fattori fondamentali del ben vivere sociale, quali l’istruzione, il volontariato, la percezione della propria condizione, fa emergere importanti implicazioni e direzioni di policy per lo sviluppo sociale ed economico.
Health and happiness. Indicators, drivers and challenges in Italy and Europe
Edited by Leonardo Becchetti e Lorenzo Semplici
The research on the determinants of health is growing in importance in our ageing societies. The book surveys concepts and policies of active ageing in high income countries and tests empirically the relevance of different drivers on the insurgence of a wide range of chronic illnesses on a large cross-country (SHARE) European dataset. The focus is on four main variables: education, volunteering, government health expenditure and subjective health satisfaction. We further develop methodologies to build composite health indicators for cross-country European comparisons and regional comparisons within Italy. We conclude by formulating best practices to improve health based on book findings.
Keywords: active ageing, health satisfaction, public health costs, voluntary work, life satisfaction.
JEL numbers: I12 Health behavior; I31 General welfare, wellbeing, J17 Value of life.

è professore ordinario di Economia politica presso l’Università di Roma Tor Vergata. Fra i suoi libri per il Mulino segnaliamo «Il microcredito» (2008), "Wikieconomia" (2014) e, insieme a L. Bruni e S. Zamagni, "Microeconomia" (2014). È presidente del comitato etico di Etica sgr il primo fondo d’investimento etico italiano per quota di mercato.

è dottore di ricerca in Scienza di economia civile dell’Università Lumsa di Roma. Si occupa dell’analisi dei dati in materia di benessere equo e sostenibile (BES) in vista di una sua applicazione in vari ambiti economici.

Pubblicazione online: 2016
Isbn edizione digitale: 978-88-15-32904-2
DOI: 10.978.8815/329042


Pubblicazione a stampa: 2016
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-26530-2
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 184