Salvatore Vassallo (a cura di)

Il divario incolmabile

Rappresentanza politica e rendimento istituzionale nelle regioni italiane
Perché alcune istituzioni regionali funzionano meglio di altre? È vero che conta più il civismo dei governati che le virtù dei governanti? Quanto influiscono il dinamismo dei sistemi produttivi e i modi di operare della politica al livello locale? A partire da un’ampia base empirica, il volume esamina in chiave comparativa i processi di formazione della rappresentanza, la struttura della competizione elettorale, la selezione della classe politica, la personalizzazione della leadership di governo, l’organizzazione delle assemblee, i tempi e le dimensioni della produzione legislativa nelle regioni italiane. Il quadro che emerge confuta l’ipotesi che esista una relazione univoca tra civismo ed efficienza delle regioni: si scopre che in alcuni settori di policy anche la politica conta e che il fattore più correlato con il rendimento delle istituzioni pubbliche è la ricchezza privata.

è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Bologna, dal 2008 in aspettativa perché eletto alla Camera dei Deputati per la XVI legislatura. Per il Mulino ha curato anche: "Come chiudere la transizione" (2004), "Sistemi politici comparati" (2005), "L’America di Obama" (2009).

Pubblicazione online: 2013
Isbn edizione digitale: 978-88-15-31404-8
DOI: 10.978.8815/314048


Pubblicazione a stampa: 2013
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-24091-0
Collana: Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo
Pagine: 352