È possibile una legalità globale?

Il Rule of law e la governance del mondo
Dal commercio all’ambiente, da Internet alle politiche finanziarie, il mondo è retto da entità prive di delega politica, che non dipendono né dagli Stati né dai popoli. C’è un diritto globale capace di disciplinarle e limitarle? Descrivendo le trasformazioni della governance, i casi esemplari e le decisioni delle corti, il volume rilancia il ruolo della legalità nel mondo globalizzato, in una serrata analisi giuridica, storica e filosofica. Ricostruisce l’ideale del Rule of law come promessa che il diritto limiti il potere, ma soprattutto, in quanto custode della natura pubblica del diritto, non sia a disposizione del più forte.

insegna Filosofia del diritto nell’Università di Parma. Tra i suoi ultimi volumi: "L’autorità dei diritti" (Laterza, 2002), "Dopo la certezza" (Dedalo, 2006). Ha curato ricerche sulla legalità: "Relocating the rule of law" (con N. Walker; Hart Publishing, 2009), "Rule of law and democracy" (con L. Morlino; Brill, 2010).

Pubblicazione online: 2012
Isbn edizione digitale: 978-88-15-30980-8
DOI: 10.978.8815/309808


Pubblicazione a stampa: 2012
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-24038-5
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 272