Chiesa e democrazia

La lezione di Pietro Scoppola
Storico, intellettuale, politico, Pietro Scoppola (1926-2007) è stato una delle figure più note del cattolicesimo democratico italiano. Alcuni suoi libri, come "La proposta politica di De Gasperi" e "La repubblica dei partiti", costituiscono riferimenti importanti nella storiografia sull'Italia repubblicana. Questo volume propone la prima ricostruzione complessiva dell'opera di Scoppola. Ripercorrendone la formazione intellettuale e spirituale, rileggendone gli interventi pubblici e i saggi principali, Giovagnoli fa emergere una concezione scoppoliana delle relazioni tra Stato e Chiesa che oltrepassa le istituzioni e che coinvolge le coscienze. Si radica in tale prospettiva anche la riflessione di Scoppola sui rapporti fra Chiesa e democrazia e sul superamento della rivoluzione quale fondamentale paradigma politico-storiografico, che ha ispirato non solo molti suoi studi ma anche il suo impegno religioso e civile.

insegna Storia contemporanea all'Università Cattolica di Milano. Fra i suoi libri, editi da Laterza: "La cultura democristiana" (1991), "Il partito italiano" (1996), "Storia e globalizzazione" (2003); con il Mulino ha pubblicato "Il caso Moro" (II ed. 2009) e ha curato "Le interpretazioni della Repubblica" (1998).

Pubblicazione online: 2011
Isbn edizione digitale: 978-88-15-30331-8
DOI: 10.978.8815/303318


Pubblicazione a stampa: 2011
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-14648-9
Collana: Saggi
Pagine: 296