Il Piano Marshall e l'Italia

Lanciato dagli Stati Uniti nel 1947 e durato quattro anni, l'European Recovery Program (ERP), noto come Piano Marshall, consistette in un gigantesco programma di aiuti ai paesi europei dopo le distruzioni della seconda guerra mondiale. Questo studio, basato su una ricerca originale, descrive nei suoi molteplici aspetti la genesi e la realizzazione del Piano. Dopo un inquadramento generale, l'autrice esamina la situazione dell'industria italiana all'indomani del conflitto, gli aiuti americani precedenti il Piano, il funzionamento e gli obiettivi dell'ERP e ne misura gli effetti sull'industria. Il Piano Marshall costituì di fatto la precondizione del miracolo economico: strumento di modernizzazione strutturale dell'industria, favorì grandemente lo sviluppo della siderurgia, dell'energia e della meccanica, ma ebbe anche un ruolo rilevante nel diffondere una più moderna mentalità imprenditoriale e nell'incentivare l'integrazione europea.

insegna Storia economica dell'Europa contemporanea nella Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna, sede di Forlì. Per il Mulino ha pubblicato "L'integrazione economica europea" (2006), "Angelo Costa" (con V. Zamagni, 2007) e "Mezzo secolo di economia italiana" (con P. Battilani, 2008).

Pubblicazione online: 2010
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14584-0
DOI: 10.978.8815/145840


Pubblicazione a stampa: 2010
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-13391-5
Collana: Saggi
Pagine: 288