Vai al contenuto

UNA PIATTAFORMA RINNOVATA

A dieci anni dal suo esordio, Darwinbooks si rinnova nei contenuti, nei servizi e nella forma. Cresce l’offerta di titoli, è riprogettata la ricerca, si aggiungono - tra l’altro - le reading list e la lettura da smartphone e tablet. Scopri le novità in arrivo.

A partire dalla primavera 2021 e con aggiornamenti progressivi, la nuova Darwinbooks diventa:

  • una piattaforma multieditore: l’editore Carocci si aggiunge alla proposta del Mulino, con un’ampia offerta di 300 titoli che portano a 1.300 i volumi disponibili;
  • un ambiente arricchito da nuove funzionalità, come la ricerca riprogettata, le reading list da condividere con colleghi e studenti, più formati di esportazione per le citazioni, insieme alla possibilità di scaricare i dati delle tabelle in excel;
  • una collezione caratterizzata da una nuova grafica ottimizzata per la consultazione da dispositivi mobili e con migliore accessibilità per non vedenti e dislessici;
  • un servizio di newsletter rinnovato e una nuova presenza sui social per informazioni più rapide e precise.

Nella seconda parte dell’anno se ne aggiungeranno altre, per una maggiore interoperabilità, discoverability, apertura.