News

Online su Darwin

Nuove edizioni digitali online / 16 dicembre

December 16, 2014

Sono online tre nuovi titoli tratti dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del volume di R. Bodei che propone un'originale rilettura della filosofia hegeliana, del volume curato da M. Santoro sulla traduzione in cifre del valore della cultura in Italia e di quello di L. Madrignani sull'assassinio di «Facio», comandante della leggendaria banda partigiana «Picelli».

  • Remo Bodei, La civetta e la talpa. Sistema ed epoca in Hegel
    Pubblicato originariamente nel 1975, questo libro ha segnato una svolta nella ricerca sull’idealismo classico tedesco, imponendosi presto come felice e organico tentativo di comprensione in chiave originale della filosofia hegeliana, dalla "Fenomenologia dello spirito" al ciclo delle lezioni berlinesi. Il volume viene oggi riproposto in edizione rivista e aumentata nella convinzione che costituisca tuttora un imprescindibile punto di riferimento per inquadrare un’intera fase storica anche nella prospettiva delle scienze matematiche e naturali. Definendo la filosofia "il proprio tempo appreso nel pensiero", Hegel condensa in una sola frase i nodi più complessi della sua opera. Cosa significa per lui pensare il suo tempo? Qual è il senso della corrispondenza fra struttura sistematica e campo dei mutamenti storici? Quale il rapporto fra la civetta della filosofia, che interpreta coscientemente l’epoca, e la talpa dello spirito, che la trasforma inconsciamente attraverso il suo cieco lavorio?

  • Marco Santoro (a cura di), La cultura che conta. Misurare oggetti e pratiche culturali
    Quali problemi si incontrano nella misurazione, vale a dire nella traduzione in "fredde cifre" di ciò che per molti è, o dovrebbe essere, il regno della soggettività, dello spirito, del puro piacere, della bellezza, del gusto, dell’intelligenza, della valutazione, del giudizio? Il volume risponde a questo interrogativo attraverso nove studi su altrettante sfere della vita culturale in Italia: religione, scienza, moda, cinema, letteratura, arti figurative, musica (sia pop che "seria"), radio e televisione. Fronteggiando l’impossibilità di pervenire a una conoscenza oggettiva di una realtà per sua natura complessa e polimorfa, si mostra come sia per contro possibile fornire conoscenze preziose sulla vita culturale degli italiani con una scelta accurata e un uso metodologicamente consapevole dei tanti dati disponibili, ufficiali e non.

  • Luca Madrignani, Il caso Facio. Eroi e traditori della Resistenza
    Nel luglio del 1944 l’assassinio di "Facio", comandante della leggendaria banda partigiana "Picelli" operante fra l’appennino parmense e la Lunigiana, su ordine di "Salvatore", suo sottoposto e rivale, è uno degli episodi oscuri della storia del movimento partigiano, sul quale ancora in anni recenti si è riaccesa la polemica. Condotta con finezza e basata su documenti originali, questa indagine propone una rilettura del caso facendo luce sul complesso sfondo entro cui si svolse. L’emigrazione, l’antifascismo, la militanza, la prigionia, la Resistenza, ma anche la rivalità e le feroci contrapposizioni che segnarono gli ultimi mesi di guerra in merito al futuro di quella che sarebbe stata l’Italia liberata: Dante Castellucci e Antonio Cabrelli vivono e interpretano tutto questo in due percorsi paralleli, che infine si scontrano, dando luogo a uno dei fatti più tragici della storia della Resistenza italiana.

Keywords: