News

Nuove edizioni digitali online / 30 giugno

June 30, 2014

Sono online due nuovi titoli tratti dalle collane di ricerca del Mulino. Si tratta del rapporto di italiadecide sul futuro del turismo in Italia, e del volume di D. Menozzi sullo stereotipo antisemita nella liturgia latina.

  • italiadecide, Rapporto 2014. Il Grand Tour del XXI secolo: l'Italia e i suoi territori
    Il Rapporto italiadecide 2014 svolge una ricerca inedita sul futuro del turismo in Italia, secondo quattro prospettive che lo collegano: ad un’economia territoriale che investe sulla qualità ambientale, sull’innovazione e la qualità della vita; alla cultura e alla conoscenza del territorio come “la risorsa più competitiva per l’Italia”; al recupero dell’identità culturale italiana nel contesto globale attraverso l’idea del Grand Tour del XXI secolo; all’esigenza di reinterpretare tale idea in chiave innovativa per renderla attiva nella contemporaneità. Il Rapporto viene pubblicato alla vigilia di EXPO 2015, che rappresenta una straordinaria occasione per sperimentare questi processi. Come nei precedenti Rapporti dedicati a infrastrutture, reti territoriali, energia e ciclo dei rifiuti, italiadecide interpreta la crisi italiana come una crisi di unità territoriale. Questa crisi si può superare con una coerente azione di governo capace di ricomporre il legame nord-sud e di attivare un’interazione positiva tra ministeri, livelli territoriali e settori produttivi. A tal fine il Rapporto 2014 propone politiche territoriali guidate da una idea moderna dell’Italia, che le permetta di competere nel mondo globale.

  • Daniele Menozzi, "Giudaica perfidia". Uno stereotipo antisemita fra liturgia e storia
    "Preghiamo anche per i perfidi giudei", così recita nel venerdì santo il Missale romanum di Pio V, pubblicato nel 1570, sintetizzando l’immagine degli ebrei nella liturgia latina. Stanno qui le radici di uno stereotipo antisemita che le traduzioni in volgare dei testi liturgici introiettano nella mentalità cattolica. Ma dal tardo Settecento la cultura cattolica comincia a interrogarsi su questo "insegnamento del disprezzo" trasmesso dal culto pubblico e ufficiale della chiesa. Gli eventi culminati nella Shoah avviano poi un decisivo confronto con la storia, portando a un riesame del rapporto con gli ebrei. Lo testimoniano tormentati rifacimenti della preghiera del venerdì santo da Giovanni XXIII fino ai nostri giorni.

Per essere sempre aggiornati sul lavoro di sviluppatori e redattori, le nuove funzionalità e le novità sui libri in corso di pubblicazione, seguiteci anche su Twitter @darwinbooks, e Facebook, https://www.facebook.com/darwinbooks.

Keywords: