Vai al contenuto

L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo
Una nuova democrazia del cibo

Editore: Carocci

Pubblicazione online: 2015
Isbn edizione digitale: 978-88-43-07759-5
DOI: 10.978.8843/077595

Pubblicazione a stampa: 2014
Isbn edizione a stampa: 978-88-43-07546-1
Collana: Actionaid
Pagine: 160

  • Trova nel catalogo di Worldcat
I prossimi dodici mesi ci diranno da che parte vuole andare la comunità internazionale e se vuole davvero vincere la battaglia per lo sviluppo sostenibile. Il 2015 ci dà la possibilità di affrontare queste sfide. Due vertici internazionali: la conferenza che affronta il nodo della finanza per lo sviluppo, ad Addis Abeba; il summit delle Nazioni Unite, che dovrà decidere quali saranno i nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile, per andare oltre gli impegni decisi all’inizio del millennio. A questo si aggiunge la questione della lotta alla fame, che per ActionAid significa la creazione di una nuova democrazia del cibo. Tutti noi abbiamo il diritto e il dovere di dire la nostra per sostenere un ruolo su una questione che ci accompagna ogni giorno: come e cosa mangiamo. E occorre volgere lo sguardo anche a casa nostra: il cambiamento parte anche da qui.

ActionAid è un’organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell’esclusione sociale. Da oltre quarant’anni è al fianco delle comunità del Sud del mondo per garantire loro migliori condizioni di vita e il rispetto dei diritti fondamentali. In Italia ActionAid è presente dal 1989: è una onlus ed è accreditata presso il ministero degli Affari esteri. ActionAid ha la sua sede principale in Sudafrica, a Johannesburg, e affiliati nazionali nel Nord e nel Sud del mondo. Per uno sviluppo concreto e duraturo delle comunità con cui lavora, ActionAid realizza programmi a lungo termine in Asia, Africa e America Latina. Dal 2012 ActionAid ha iniziato a lavorare anche su programmi in Italia legati alla lotta alla povertà e all’ingiustizia sociale. Le principali aree di intervento sono il diritto al cibo, una governance giusta e democratica, l’istruzione, i diritti delle donne, la sicurezza umana in contesti di conflitti ed emergenze. L’organizzazione coinvolge anche nei paesi più ricchi cittadini, imprese e istituzioni che manifestano la loro solidarietà e la loro responsabilità nei confronti delle comunità più emarginate del Sud del mondo. ActionAid opera grazie all’impegno di migliaia di persone che contribuiscono con il loro attivismo e le loro donazioni.