Giovanni Aurispa, umanista siciliano
Nuove ricerche bibliografiche con antologia di testi critici

Il volume propone una rassegna bibliografica ragionata e completa sull’umanista Giovanni Aurispa, ampliata con note biografiche, citazioni e testi critici tratti dagli autori che si sono occupati di lui, da Remigio Sabbadini agli studiosi che se ne sono interessati nell’ultimo secolo. Si ricostruisce così l’opera dell’illustre netino per evidenziare l’apporto che, grazie ai tanti manoscritti riportati in buona parte dai suoi viaggi in Grecia, ha dato all’Umanesimo italiano e per comprendere i suoi rapporti con gli altri umanisti. Grande attenzione è rivolta alla riscoperta del greco e non mancano anche spunti interessanti sulla personalità di Aurispa e qualche curiosità.
Il testo è arricchito dalla prefazione del grecista e micenologo Michele R. Cataudella, da una postilla e una nota iconografica del filologo Augusto Guida e dalla postfazione dello storico Giuseppe Mariotta.
La pubblicazione di questo volume è stata possibile grazie ai contributi e alla collaborazione di Università di Udine (Dipartimento Studi Umanistici e del Patrimonio culturale), “Ondaiblea. Rivista del Sudest” e “Associazione Prospettive Iblee”

- saggista e filologo - è direttore editoriale di “Ondaiblea”, membro della Società ragusana di storia patria e scrive per varie riviste, tra le quali “Il giornale di Scicli”, “Sileno” e “Giornale Italiano di Filologia”. Tra i suoi volumi: Onomastica di Scicli (Scicli 1991); Scicli: onomastica e toponomastica (Ragusa 2017) e, per Carocci editore, Scicli. Storia, cultura e religione (secc. v-xvi) (con Stefania Fornaro, 2018) e La Sicilia dei Micciché (con Giuseppe Nativo, 2019).

Editore: Carocci

Pubblicazione online: 2024
Isbn edizione digitale: 9788829025152
DOI: 10.978.8829/025152

Pubblicazione a stampa: 2021
Isbn edizione a stampa: 9788829005529
Collana: Studi storici Carocci
Pagine: 184

  • Trova nel catalogo di Worldcat