Vai al contenuto

I Mixed Methods nella ricerca sociale

Editore: Carocci

Pubblicazione online: 2021
Isbn edizione digitale: 978-88-29-00815-5
DOI: 10.978.8829/008155

Pubblicazione a stampa: 2016
Isbn edizione a stampa: 978-88-43-07461-7
Collana: Biblioteca di testi e studi
Pagine: 200

  • Trova nel catalogo di Worldcat
Approccio emergente nella letteratura e nel panorama della ricerca sociale in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, i Mixed Methods (MM) sono ancora relativamente poco conosciuti e utilizzati nella ricerca sociale in Italia. La rigida distinzione tra sfera di conoscenza quantitativa e sfera di conoscenza qualitativa non sembra però più reggere le sfide con una realtà sociale i cui eventi e fenomeni sono caratterizzati da forte complessità e mutevolezza. Di qui l’auspicio di un vero e proprio terzo approccio, del quale le autrici forniscono inquadramenti ontologici, epistemologici e metodologici, allo scopo di fare chiarezza tra le diverse posizioni, mettendone in luce i punti di forza – intesi sia in via teorica sia in via procedurale – e gli elementi che richiedono ancora un’attenta riflessione.
Questa pubblicazione è resa possibile anche grazie al contributo del Gran Sasso Science Institute (Gssi), L’Aquila

è professore ordinario di Sociologia all’Università di Napoli Federico II, dove insegna Metodologia della ricerca sociale e Metodi per l’analisi della comunicazione, e direttrice del Dipartimento di Scienze sociali. Tra le sue ultime pubblicazioni: Metodologia della ricerca sociale (Utet, 2012) e Content Analysis: tra comunicazione e politica (con G. Punziano; Ledizioni, 2013).

─ Ph.D. in Sociologia e Ricerca sociale, è Postdoctoral Research Fellow presso il Gran Sasso Science Institute, Social Sciences Division. Tra le sue ultime pubblicazioni: The European Social Model Adrift: Europe, Social Cohesion and the Economic Crisis (con S. Romano; Ashgate Publishing, Ltd., 2015).