I media nei processi elettorali

Modelli ed esperienze tra età moderna e contemporanea
Soc. editrice Il Mulino
Nella competizione politica contemporanea i media svolgono, com’è noto, un ruolo determinante, influenzando in profondità il circuito della comunicazione elettorale. È sempre stato così o si tratta di una peculiarità dell’orizzonte politico contemporaneo? Uno sguardo al passato permette di ricostruire forme, modelli e contenuti di un fenomeno che affonda le radici nella modernità. Il volume intende riflettere sulla funzione che i mezzi di comunicazione hanno svolto in differenti contesti elettorali. Accanto a contributi di carattere generale utili a inquadrare il tema, la ricerca, sviluppata in dialogo con le più recenti tendenze della storiografia italiana e tedesca dedicata ai media come attori dello sviluppo storico, si focalizza su alcuni casi di studio. La scelta di una campitura cronologica ampia, che va dalla prima età moderna al tardo Novecento, consente di mettere in evidenza i profili evolutivi di un fenomeno che attraversa nel lungo periodo la storia della comunicazione politica europea.
Traduzioni di Lorenzo Cortesi.
FBK - Istituto Storico Italo-Germanico
Il presente volume è pubblicato con il contributo della Provincia autonoma di Trento

è ricercatore presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la cultura politica del Novecento, l’evoluzione del costituzionalismo contemporaneo, la storia della cultura visuale.

è professore di Storia contemporanea presso l’Università di Francoforte sul Meno e dal 2017 è direttore dell’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. I suoi principali ambiti di ricerca riguardano la storia dell’Europa nel XIX e XX secolo, la storia della storiografia e la storia della cultura della memoria.

Pubblicazione online: 2020
Isbn edizione digitale: 978-88-15-36268-1
DOI: 10.978.8815/362681


Pubblicazione a stampa: 2020
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-28718-2
Collana: Quaderni dell'Istituto storico italo-germanico in Trento
Pagine: 999

I Capitoli