Il voto del cambiamento

Le elezioni politiche del 2018
Al gruppo di ricercatori riunito su iniziativa del Centro Italiano di Studi Elettorali (CISE) si deve questa approfondita analisi delle elezioni politiche del marzo 2018. Dopo un’introduzione sugli eventi politici che fanno da retroterra alle elezioni e sulla definizione dell’offerta politica, segue una serie di contributi più specifici sulla campagna elettorale, sulle strategie di competizione dei partiti, sui risultati di voto e sui flussi elettorali, sull’impatto della riforma elettorale, sugli eletti, nonché sull’evoluzione del sistema partitico. Viene così fornita un’interpretazione di ampio respiro a un voto che si è connotato soprattutto per il "cambiamento", da cui sono usciti vincitori - e successivamente protagonisti al governo - due partiti (Lega e M5s) che segnano una cesura nel panorama politico italiano dell’ultimo decennio.

è professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Firenze, dove insegna Sistema politico italiano ed Elezioni, partiti e opinione pubblica. Ha da ultimo curato per il Mulino "Politica in Italia. I fatti dell’anno e le interpretazioni. Edizione 2017".

è professore ordinario di Scienza politica nell’Università Luiss Guido Carli, dove insegna Opinione pubblica e comportamento politico. Tra i suoi libri per il Mulino "Competizione e spazio politico" (2011) e "Terremoto elettorale. Le elezioni politiche del 2013" (curato con A. Chiaramonte, 2014).

Pubblicazione online: 2019
Isbn edizione digitale: 978-88-15-35387-0
DOI: 10.978.8815/353870


Pubblicazione a stampa: 2019
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-28431-0
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 296