Politica in Italia

I fatti dell'anno e le interpretazioni. Edizione 2018
Dopo il fallito tentativo di riforma della Costituzione, bocciato dal referendum popolare nel dicembre 2016, la politica italiana ha vissuto un anno di stallo e di attesa. La "grande riforma" non ha avuto luogo, ma le elezioni imminenti non si prestavano a previsioni univoche. In tale contesto, i partiti hanno cercato di riorganizzarsi internamente e di posizionarsi al meglio in vista del ritorno alle urne. Al tempo stesso problemi vecchi e nuovi sono rimasti sul tappeto. La crisi migratoria e l’integrazione dei "nuovi italiani", la ripresa economica da consolidare, la ricostruzione nelle zone terremotate dell’Italia centrale, la crescente diffidenza degli italiani verso le istituzioni pubbliche e le spinte populiste aspettano risposte urgenti, mentre le forze politiche, ripiegate su se stesse, navigano a vista.
Istituto Carlo Cattaneo
Johns Hopkins University – SAIS Europe

è professoressa associata e direttrice del Dipartimento di Scienza Politica nella University of Maryland, Baltimore County. Ha pubblicato "Beginning Research in Political Science" (Oxford University Press, 2017).

è professore associato di Scienza Politica presso l’Università di Bologna. Recentemente ha curato "Beppe Grillo’s Five Star Movement. Organisation, Communication and Ideology" (Ashgate, 2015).

Pubblicazione online: 2018
Isbn edizione digitale: 978-88-15-34166-2
DOI: 10.978.8815/341662


Pubblicazione a stampa: 2018
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-27817-3
Collana: Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo
Pagine: 276