Il dilemma del riordino

Unioni e fusioni dei comuni italiani
Le unioni e fusioni di comuni sono strumenti di riordino territoriale utilizzati in molti paesi, Italia compresa. Soprattutto in anni di crisi e di austerity, l’aumento delle dimensioni degli enti locali (e la diminuzione del loro numero) sembra aver evidenziato un’inconciliabilità: quella tra la capacità di tali enti di fornire efficacemente i servizi fondamentali ai cittadini, e i principi di democrazia locale e prossimità. Il volume tenta di spiegare come, per superare questo dilemma, sia opportuno considerare una serie di variabili e fattori che danno conto della complessità e della multidimensionalità del riordino territoriale. Policy-makers e amministratori nazionali e locali possono trarre conoscenze e spunti pratici dall’analisi proposta nel volume e dall’individuazione di alcune dimensioni analitiche e indicatori, utilizzabili sia come strumenti descrittivi e valutativi, sia come criteri guida al momento di affrontare decisioni di riordino che coinvolgono unioni e fusioni municipali.
Alla pubblicazione di questo volume ha contribuito il Dipartimento di Scienze sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

insegna Analisi delle politiche pubbliche all’Università di Napoli “Federico II”. Col Mulino ha pubblicato “Come le regioni diventano europee. Stili di governo e sfide comunitarie nell’Europa mediterranea” (2006), “La Germania di Angela Merkel” (con F. Grotz, 2010) e “Navigando a vista. Governi locali in Europa tra crisi e riforme” (2015).

è assegnista di ricerca in Scienza politica all’Università Cà Foscari di Venezia. Le sue ricerche si focalizzano sull’amministrazione, le politiche pubbliche e la dimensione regionale e locale di governo. Sul tema del riordino territoriale ha scritto “Il nuovo associazionismo intercomunale. Sfide e risposte delle culture politiche locali” (Carocci, 2017).

è dottore di ricerca in Scienza politica nel Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università della Calabria. È autore, fra l’altro, di “Gestione associata, esperienze di fusioni e fattore dimensionale in una prospettiva intersettoriale” (con M. Casula, 2015) e “La policy di riordino degli enti locali in Italia (1990-2015)” (con M. Casula, 2015).

Pubblicazione online: 2018
Isbn edizione digitale: 978-88-15-33959-1
DOI: 10.978.8815/339591


Pubblicazione a stampa: 2018
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-27353-6
Collana: Percorsi
Pagine: 176