L'età costituente. Italia 1945-1948

Il volume indaga i tempi, le forme e gli sviluppi della transizione storica che l’Italia ha affrontato nei primi anni del secondo dopoguerra. Quella compresa tra il 1945 e il 1948 fu un’età costituente che rimodellò in profondità la vita politica, sociale, economica e culturale di un Paese sospeso tra l’elaborazione di un passato da superare e la costruzione di un futuro ancora tutto da immaginare. Le ricerche qui presentate ruotano attorno a quattro nodi tematici: "i conti con il passato", "la gestione del presente", "la continuità nella rottura", "la costruzione del futuro". Si tratta di quattro livelli di analisi che consentono di mettere a fuoco alcuni dei fenomeni intorno a cui storicamente si sviluppa – e attraverso cui può essere reinterpretata – la transizione da un sistema politico a un altro. È una lettura che scompone per temi e problemi il frastagliato paesaggio istituzionale, politico e sociale dell’Italia che si appresta a farsi Repubblica. Emerge il quadro di un’epoca caratterizzata da forti tensioni, in cui il governo del presente implica al tempo stesso una presa di posizione sul passato e uno sguardo sul futuro.
Il presente volume è pubblicato con il contributo della Provincia autonoma di Trento

è assegnista di ricerca presso l'Università di Venezia Ca' Foscari e research fellow presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. Tra i suoi temi di ricerca figurano le relazioni transatlantiche, la storia della socialdemocrazia europea, la vicenda dell’Alto Adige nel Novecento e i rapporti sino-tedeschi durante la Guerra fredda.

è ricercatore presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la cultura politica del Novecento e l’evoluzione del costituzionalismo italiano e tedesco in età contemporanea.

è ricercatore presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alla storia dell’Europa contemporanea e in particolare alla storia comparata di Italia e Germania.

è ricercatrice presso l’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler. I suoi principali interessi di ricerca sono rivolti alla storia della giustizia in età moderna e contemporanea.

Pubblicazione online: 2017
Isbn edizione digitale: 978-88-15-33566-1
DOI: 10.978.8815/335661


Pubblicazione a stampa: 2017
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-27310-9
Collana: Quaderni dell'Istituto storico italo-germanico in Trento
Pagine: 424