Lo sguardo di Machiavelli

Una nuova storia intellettuale
Lo sguardo che Machiavelli porta sulla realtà gli consente di vedere cose che i suoi contemporanei non vedono, come la natura e il comportamento dei collettivi, il carattere mentale del vincolo politico e religioso o l’importanza dell’opinione nel governo degli stati. Nato dalla constatazione che Machiavelli costituisce un caso storico non ancora pienamente esplorato, questo originale studio pone domande nuove all’opera del segretario fiorentino, aprendo una serie di piste inedite sulle sue fonti, sulle sue conoscenze del Nuovo Mondo, sul suo modo di concepire pratiche intellettuali come la lettura e la scrittura.

insegna Storia moderna nell’Università Bordeaux-Montaigne. Con il Mulino ha pubblicato "Il governo delle opinioni. Censura e formazione del consenso nella Toscana del Settecento" (2000) e "Stampa, censura, opinione pubblica in età moderna" (2011).

Pubblicazione online: 2017
Isbn edizione digitale: 978-88-15-33562-3
DOI: 10.978.8815/335623


Pubblicazione a stampa: 2017
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-27390-1
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 304