Il soldato e l'atleta

Guerra e sport nella Grecia antica
Fra l’VIII e il V secolo a.C., sullo sfondo dei grandi eventi bellici, nella società greca va acquisendo sempre maggiore fortuna l’agone sportivo. I Giochi olimpici, che già hanno una rilevanza sociale e politica, oltre che sportiva, assumono un importante carattere religioso. I legami tra fatti d’arme e imprese sportive nascono presto nella mente dei Greci e si fanno strada nel corso dei secoli. Ancora oggi ci si interroga sulla natura profonda delle due esperienze nel mondo antico e si discute sulla possibilità di ricondurle a una matrice comune. Sulla scorta di fonti poetiche, storiografiche e iconografiche, il libro propone un confronto sistematico dei due universi, militare e agonistico, dal punto di vista sia politico e antropologico, sia concreto e materiale.

è professore emerito dell’Università di Urbino, dove ha insegnato Letteratura greca. Ha curato "Lo sport in Grecia" (Laterza, 1988), "La città di Argo. Mito, storia, tradizioni poetiche" (Ed. dell’Ateneo, 2004) e con altri "Le Pitiche" di Pindaro per la Fondazione Valla (1995).

Pubblicazione online: 2016
Isbn edizione digitale: 978-88-15-32939-4
DOI: 10.978.8815/329394


Pubblicazione a stampa: 2016
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-26525-8
Collana: Saggi
Pagine: 272