Genitorialità

Fattori biologici e culturali dell'essere genitori
Nell’esperienza del diventare genitori sono attivi aspetti non solo naturali ma anche fortemente culturali. Essere genitori significa infatti da un lato esercitare un ruolo sociale definito dal contesto culturale di appartenenza, dall’altro attingere a tipologie di comportamenti universali, trasversali a tutte le culture. Questo volume affronta l’argomento in chiave sia biologica sia culturale proponendo un modello di analisi e intervento di sostegno del ruolo genitoriale. Sono illustrate le attitudini alla pratica della genitorialità, con i fattori che la influenzano – caratteristiche dei figli, dei genitori e dell’ambiente – fino a una disamina delle basi biologiche delle differenze tra padre e madre.

dirige il Centro di ricerca per l’infanzia e la famiglia Eunice Kennedy Shriver - NICHD (National Institute of Child Health and Human Development) di Bethesda, MD.

- professore ordinario di Psicologia dinamica e Psicopatologia clinica - è responsabile del Laboratorio di Osservazione, Diagnosi e Formazione nel Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Università di Trento.

Pubblicazione online: 2013
Isbn edizione digitale: 978-88-15-31656-1
DOI: 10.978.8815/316561


Pubblicazione a stampa: 2013
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-24434-5
Collana: Aspetti della psicologia
Pagine: 216