Impresa responsabile e mercato civile

Il mercato capitalistico è popolato da imprese che perseguono il fine di massimizzare il profitto nel mero rispetto delle norme di legge. Nel dibattito pubblico si è tuttavia fatta sempre più strada l’idea che la responsabilità legale dell’impresa non basti e che ad essa vada aggiunta la responsabilità sociale. Ma oggi, come afferma Zamagni, non è più sufficiente parlare di responsabilità sociale dell’impresa, bisogna piuttosto mirare alla sua responsabilità "civile", nella forma specifica della cittadinanza globale dell’impresa, se vogliamo dare impulso a un’economia altrimenti destinata al declino e promuovere modelli alternativi di crescita.

è professore ordinario di Economia politica nell’Università di Bologna e Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center. Già presidente dell’Agenzia per il Terzo Settore, è ora presidente dell’Osservatorio Nazionale sulla Famiglia. Tra le sue pubblicazioni per il Mulino: "Avarizia" (2009) e "Microeconomia. Scelte, relazioni, economia civile" (con L. Becchetti e L. Bruni, 2011).

Pubblicazione online: 2013
Isbn edizione digitale: 978-88-15-31425-3
DOI: 10.978.8815/314253


Pubblicazione a stampa: 2013
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-24542-7
Collana: Saggi
Pagine: 176