leftStrumentileft
   
left left

Capitalismo e finanza

Il futuro tra rischio e fiducia
Per comprendere pienamente la crisi finanziaria di fine decennio contano tanto le emozioni quanto i modelli matematici. Ma soprattutto occorre recepire un dato fondamentale: per ricostruire la fiducia e arginare il rischio dall'azzardo bisogna muoversi su un terreno molto più ampio della finanza. Ce lo mostra bene questo volume che narra, attingendo alle più diverse fonti - reports ufficiali, indagini empiriche, romanzi, biografie, interviste, blog -, le vicende che hanno condotto il mondo sull'orlo del collasso. Il nuovo ordine nel campo della finanza rappresenta di fatto un laboratorio di idee al crocevia fra diritto, economia e psicologia le cui proposte e soluzioni saranno utili non solo per la sfera degli affari e della finanza e per la sua democratizzazione, ma anche per la collettività intera e per il capitalismo di nuova generazione, che non potrà più essere "come prima".

insegna Diritto commerciale e Diritto dei mercati finanziari nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna. Socio fondatore dell'Associazione Disiano Preite, ne cura "Il diritto delle società" (con G. Olivieri, M. Perassi, G. Presti, U. Morera, il Mulino, III ed. 2009). Collabora a numerose riviste tra cui "Mercato Concorrenza Regole", "il Mulino", "Lavoce.info", "Banca impresa società", "Giurisprudenza commerciale", "Analisi Giuridica dell'Economia".

Pubblicazione online: 2011
Isbn edizione digitale: 978-88-15-30439-1
DOI: 10.978.8815/304391


Pubblicazione a stampa: 2011
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-15050-9
Collana: Saggi
Pagine: 144