Italia ed Europa nella storia del diritto

indice

PARTE PRIMA: INTRODUZIONE
I.
PARTE SECONDA: DIRITTO MEDIEVALE E COMUNE
II.
III.
IV.
V.
VI.
VII.
1.1. Premessa - 1.2. I Glossatori - 1.3. I postaccursiani
2.1. Il caso di Bergamo: gli statuti duecenteschi - 2.2. Il caso di Bergamo: l’evoluzione successiva - 2.3. Pavia, Milano, Como - 2.4. Il Cinquecento lombardo - 2.5. Conclusione
VIII.
IX.
PARTE TERZA: DIRITTO MODERNO E CONTEMPORANEO
X.
1.1. Modelli, strumenti e principi - 1.2. Stato e diritto - 1.3. Continuità e discontinuità - 1.4. Unità e varietà
2.1. Il modello romanistico: ubiquità e polivalenza - 2.2. Il modello canonistico: teoria e istituzioni - 2.3. Il diritto cittadino - 2.4. Il diritto feudale
3.1. La nuova scienza giuridica e l’autonomia del diritto - 3.2. Il ruolo dei giuristi professionali - 3.3. Forme di giurisdizione - 3.4. Forme di legislazione - 3.5. Il ruolo personale del sovrano e il segreto - 3.6. Il giuramento - 3.7. Specializzazione
4.1. Monopolio e concorrenza - 4.2. Gerarchia - 4.3. Limiti al potere normativo sovrano - 4.4. Stato e chiesa: verso la separazione - 4.5. Guerra e pace - 4.6. Diritto di stato e stato di diritto - 4.7. Autonomie, centralismo, federalismo
XI.
XII.
3.1. Signoria e territorio in Germania - 3.2. I giudici di pace inglesi - 3.3. Gli intendenti francesi
XIII.
1.1. Premessa - 1.2. Critiche illuministiche - 1.3. Le riforme di Maria Teresa e di Giuseppe II - 1.4. Conclusione
2.1. Premessa - 2.2. La regola nel diritto sabaudo e in altri stati italiani - 2.3. Giusnaturalisti e illuministi - 2.4. Dall’antico regime all’età napoleonica - 2.5. Conclusione
3.1. I fondamenti - 3.2. I modelli
XIV.
XV.
PARTE QUARTA: PROSPETTIVE
XVI.