Fabrizio Cafaggi (a cura di)

Reti di imprese tra regolazione e norme sociali

Nuove prospettive tra diritto ed economia
Come stanno cambiando le reti di imprese? Come evolvono i distretti industriali? Come mutano le relazioni tra imprenditori nei sistemi produttivi locali? Come dialogano su questi temi il diritto, l'economia e le altre scienze sociali? C'è spazio oggi per un diritto delle reti di imprese? Nel rispondere a questi interrogativi, il volume si inserisce in un dibattito che fino ad oggi ha registrato un sostanziale silenzio da parte delle scienze giuridiche. Fra le trasformazioni che concorrono a ridisegnare l'ambiente istituzionale in cui le reti operano vanno considerati in particolare: la riforma del titolo V della Costituzione, l'evoluzione dei nuovi modelli di sviluppo locale, la riforma del diritto societario e quella del lavoro, gli interventi sui mercati finanziari, gli accordi di Basilea 2, la nuova legge sul "franchising", la disciplina dei termini di pagamento, senza dimenticare la discussione sulla riforma del diritto fallimentare e quella sull'impresa sociale. Un contesto in cui diventa di primaria importanza prestare attenzione alla governance dell'impresa, vista non più nella sua solitudine, ma nella ricchezza dei rapporti che la legano agli altri nodi delle reti cui appartiene. Il volume tratteggia prospettive di riforma e indicazioni di policy, inquadrando in modo originale un tema - le reti di imprese - tornato di recente di grande attualità.

è professore di Diritto comparato presso l'Istituto Universitario Europeo di Fiesole e professore straordinario di Diritto privato presso l'Università di Trento. Per il Mulino ha curato "Modelli di governo, riforma dello stato sociale e ruolo del terzo settore" (2002).

Pubblicazione online: 2009
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14247-4
DOI: 10.978.8815/142474


Pubblicazione a stampa: 2004
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-10198-3
Collana: Prismi
Pagine: 572