La socializzazione flessibile

Identità e trasmissione dei valori tra i giovani
Ormai superate le logiche autoritarie del tipo "i figli devono obbedire ai padri" o "i giovani devono conformarsi agli adulti", che cosa orienta nella cultura occidentale i processi di socializzazione, per quanto riguarda le modalità di trasmissione dei valori significativi alle generazione successive? Per molti adulti un'attenzione critica ma non svalutativa verso i comportamenti dei giovani risulta problematica e gravosa: si tende a mettere in risalto episodi negativi (violenza, teppismo) di cui gli adolescenti sono protagonisti, traendone frettolosi giudizi generalizzati sul "vuoto morale delle giovani generazioni". Per sottoporre alla prova dei fatti simili luoghi comuni il volume - frutto di una ricerca interdisciplinare condotta da sociologi e psicologi - indaga i nuovi modi in cui famiglia, scuola, ambienti di lavoro, rapporti amicali ed esperienze di gruppo influenzano l'assunzione di valori, la formazione dell'identità e gli stili di vita dei giovani. Un "universo parallelo" che spesso ci appare del tutto impenetrabile, e che questo libro ci insegna a conoscere meglio.

insegna Sociologia dei processi culturali e Sociologia della religione nella Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Torino.

insegna Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna.

insegna Sociologia nella Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Torino.

Pubblicazione online: 2009
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14151-4
DOI: 10.978.8815/141514


Pubblicazione a stampa: 2006
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-11276-7
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 376