Vai al contenuto

Come cambiano gli italiani
Valori e atteggiamenti dagli anni Ottanta a oggi

Editore: Il Mulino

Pubblicazione online: 2020
Isbn edizione digitale: 978-88-15-36394-7
DOI: 10.978.8815/363947

Pubblicazione a stampa: 2020
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-28748-9
Collana: Studi e Ricerche
Pagine: 344

  • Trova nel catalogo di Worldcat
Come siamo cambiati noi italiani dagli anni Ottanta a oggi? Come si sono modificati i nostri atteggiamenti nei confronti della società, della politica, del lavoro, della famiglia, della religione, dell’Unione Europea, della scienza, dell’ambiente? Organizzato in quindici brevi capitoli dedicati a singoli temi di grande attualità culturale, sociale e politica, il libro presenta i risultati inediti di una grande indagine sui valori degli europei e degli italiani. Grazie al confronto con dati analoghi emersi in ricerche precedenti, gli autori possono condurre un’analisi approfondita delle opinioni e degli atteggiamenti degli italiani nel corso degli ultimi quarant’anni e misurare attraverso il tempo le tendenze di fondo dell’opinione pubblica e della nostra società.

è professore associato di Sociologia nel Dipartimento di Scienze sociali e politiche dell’Università Statale di Milano. Con il Mulino ha pubblicato anche "L’analisi secondaria nella ricerca sociale" (con C. Vezzoni, 2012).

è professore ordinario di Sociologia generale nella Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Con il Mulino ha già pubblicato "Protagonisti della rappresentanza. Viaggio esplorativo tra i delegati della Cisl lombarda" (con I. Pais e L. Pesenti, 2018).

è professore ordinario di Sociologia politica nel Dipartimento di Scienze sociali e politiche dell’Università Statale di Milano. Con il Mulino ha pubblicato di recente "L’apocalisse della democrazia italiana. Alle origini di due terremoti elettorali" (con H.M. Schadee e C. Vezzoni, 2019).