Help

Per cominciare

Che cosa è Darwin?
Darwinbooks (Darwin) è l'archivio digitale dei libri del Mulino. Presenta oltre seicento testi di ricerca, di autori italiani, pubblicati a stampa tra il 2000 e l'anno in corso, organizzati in collezioni disciplinari.
A chi si rivolge e come si accede?
Darwin si rivolge a tutte le università e i centri di ricerca, ai loro studenti, professori e bibliotecari, in quanto appartenenti all'istituzione. Quindi, in questa fase, non è aperto a privati in quanto tali. L'accesso ai testi avviene per autenticazione della rete dalla quale ci si connette, sulla base dei numeri di ip. Inoltre, i singoli membri delle istituzioni abilitate possono registrarsi per utilizzare i servizi individuali, quali per esempio la possibilità di commentare i testi. La semplice registrazione individuale non dà accesso ai testi.
Ogni quanto è aggiornato?
La collezione è aggiornata quadrimestralmente con novità pubblicate nelle otto collane incluse.
I libri si scaricano?
La principale modalità d'uso di Darwinbooks è la consultazione online, ma - nel caso di testi recenti - è anche possibile il download del singolo capitolo in formato epub. Lo possono fare gli utenti che appartengono a una istituzione abbonata a questo specifico servizio che si siano anche registrati individualmente. I testi sono in formato epub e l'uso è strettamente personale, secondo la licenza d'uso.
Quali browser sono supportati?
Al momento, Darwin è ottimizzato per la navigazione con Firefox e Internet explorer (versioni recenti), nei principali sistemi operativi. E' compatibile anche con Chrome e Safari, sia per mac sia per win.
Esiste una licenza d'uso?
Sì, la navigazione e l'uso di Darwin sono soggetti al Legal notice, accessibile anche dal piede di ogni pagina.

La lettura

Come sono fatte le edizioni digitali?
Le edizioni digitali sono in docbook e seguono la struttura richiesta da questo formato. Sono il più possibile fedeli all'edizione a stampa ma costituiscono a tutti gli effetti una edizione specifica, adattata per la fruizione in rete. Oltre alle informazioni essenziali sulle edizioni a stampa e online, libri e capitoli sono identificati da Doi; i capitoli dei volumi più recenti hanno gli abstract.
Come è organizzato e come si legge un libro?
Un libro è navigabile a partire dalla scheda volume, nella quale sono presentati i metadati essenziali, la quarta di copertina e le informazioni sull'autore aggiornate alla data dell'edizione cartacea. Dalla scheda tra l'altro si ha accesso diretto all'indice del volume e agli apparati (Riferimenti bibliografici, indici dei nomi, etc.). L'indice è completamente navigabile e mostra tutta la struttura del libro.
Come è presentata la pagina di un testo?
Le pagine del testo a stampa, indicate a sinistra in rosso, sono organizzate in page unit a gruppi di cinque. Ci si sposta tra le page unit utilizzando le frecce in alto e in basso nella pagina. Alla fine e all'inizio di ogni page unit, una zona grigia indica un periodo che continua nella pagina seguente. Nella finestra del browser, a sinistra è disponibile l'indice in formato breve, mentre cliccando sulla copertina, o sul titolo del libro, si torna alla scheda.
I testi sono accessibili ai non vedenti?
In larga parte, sì. Molto lavoro è stato fatto per rendere Darwinbooks pienamente accessibile, e altro resta da fare. In particolare, i testi sono leggibili perché in formato html, e abbiamo anche ottimizzato la navigazione per gli ausili utilizzati dai non vendenti. Stiamo ancora lavorando a una migliore resa di oggetti particolari come alfabeti non latini e immagini, e alla realizzazione di un captcha accessibile.

La ricerca

Come funziona la ricerca rapida?
La ricerca rapida cerca la stringa specificata nel testo pieno di tutti i libri, senza alcun filtro.
Come funziona la ricerca avanzata?
La ricerca avanzata consente di specificare filtri di ricerca (per es., argomento, anno, etc.), ma anche parti selezionate dei libri. Per esempio, solo nelle note, nelle bibliografie, nelle figure o nelle tabelle. In questi ultimi due casi, la ricerca avviene non dentro gli oggetti ma negli elementi descrittivi intorno, come titoletti, didascalie, note esplicative, etc.
Come vengono proposti i risultati?
Il motore di ricerca propone la migliore porzione di testo (cioè quello compreso in un titoletto, sottotitoletto, sotto-sottotitoletto) all'interno della quale la stringa cercata pesi di più, in rapporto alle altre parole. Dopo la presentazione di una preview del brano, cliccando sui link proposti si arriva al documento richiesto, mentre utilizzando il link "cerca solo in questo libro" si può restringere immediatamente la selezione a un titolo di particolare rilievo.
Esiste una sintassi per le ricerche complesse?
Sì. Per esempio, consente di includere o escludere obbligatoriamente un termine o una frase. E' descritta in questa pagina.

I servizi

Come funziona la stampa di un capitolo?
La stampa di un capitolo è un servizio riservato agli utenti di una istituzione abbonata che si colleghino dalla rete abilitata e si siano anche registrati individualmente.
La possibilità è presente nei singoli capitoli, nel box "Strumenti" in alto a dx.
L'uso è strettamente personale, come indicato dalla licenza d'uso.
Come funziona il download di un capitolo in e-book?
Come per la stampa del capitolo, il servizio è riservato agli utenti dell'istituzione abbonata che si colleghino dalla rete abilitata e si siano anche registrati individualmente.
Quando un lettore arriva a un capitolo che offre anche la versione epub, sulla destra vede il box "download e-book": se è già loggato, può scaricarlo facendo clic sul link o fotografando con lo smartphone il QR code; altrimenti gli è richiesto di farlo. Ogni capitolo è preceduto da un frontespizio che ne riassume i metadati e aggiunge un watermark con i dati del download (chi ha scaricato che cosa, e quando). Al momento questa funzionalità riguarda moltissimi titoli pubblicati a partire dal 2008.
L'uso è strettamente personale e può avvenire sia su computer (il reader suggerito è Adobe digital edition) sia su tablet o smartphone (in questi casi le soluzioni dipendono dall'hardware e dal sistema operativo).
Che cosa è il pulsante "condividi"?
Collocato sulla scheda volume, il pulsante "condividi" permette di esportare e condividere i metadati principali di un libro in molti social network, da Facebook a Twitter, da Digg a Delicious; o di inviarli per email.
Che cos'è il pulsante "come citare"?
Il pulsante "come citare" offre una citazione bibliografica diversa a seconda della posizione nella quale viene cliccato. Nella scheda volume, presenta gli estremi bibliografici del libro, prima nella sua edizione a stampa e poi, tra parentesi, in quella online. Se attivato all'interno del testo, alle informazioni generali aggiunge quelle della posizione nella quale ci si trova: per esempio, proponendo gli estremi del capitolo, comprensivo di Doi. Infine, se cliccato dopo aver selezionato del testo, mostra il testo e la citazione bibliografica completa. Tutto questo può essere selezionato e copiato altrove, a scopo di citazione, utilizzando il tasto destro del mouse o i comandi del browser.
Che cosa sono i commenti?
I commenti sono note da aggiungere ai testi durante la lettura, visualizzate con il simbolo di una matita, a destra. Al momento sono privati, cioè sono visualizzabili solo da chi li inserisce; ma in futuro potranno essere condivisi tra gruppi di lettori. I commenti sono raggruppati nella pagina del profilo personale.
Che cosa sono i bookmark?
I bookmark sono riferimenti a libri o a passaggi specifici di un testo e consentono di tornare rapidamente a un punto di proprio interesse. Durante la lettura, nel box "strumenti" in alto a destra o nel pie' di pagina, gli utenti registrati che appartengono a un'istituzione abilitata possono cliccare sul pulsante "bookmark/nuovo bookmark" e inserire un segnalibro. Se non si è selezionata nessuna porzione di testo, il riferimento è al gruppo di pagine che si sta visualizzando (page unit); se si è fatta una selezione, il riferimento è specifico a quel passaggio. I bookmark inseriti si riferiscono sempre al titolo che si sta visualizzando e sono disponibili nella colonna di destra; sono raggiungibili anche nell'area personale del proprio profilo, accessibile cliccando sulla testata in alto a destra.
Che cosa sono le url brevi?
Le url brevi sono indirizzi web basati sul codice Doi. Sono indipendenti dalla tecnologia che consente la navigazione nel sito, e per questo sono riferimenti stabili nel tempo. Tra l'altro, sono il modo più sicuro per indicare il riferimento a una page unit. Per esempio, l'indirizzo: "http://www.darwinbooks.it/doi/10.978.8815/141491/page/30" riporta il codice Doi con uno "/" che separa l'identificativo dell'editore da quello del libro, e l'indicazione della pagina di inizio della page unit citata.
Darwin è OpenUrl compliant?
Sì, Darwin ha sviluppato un OpenUrl resolver che consente la ricerca per DOI; per ISBN; per titolo di capitolo; per titolo, autore e anno di pubblicazione del volume. Per saperne di più, leggete questa pagina.
Si possono scaricare i metadati dei libri?
I bibliotecari abilitati all'accesso come amministratori trovano nel proprio profilo (in alto a destra, dopo essersi loggati), la possibilità di scaricare i dati in diversi formati. Nella prima parte della finestra sono a disposizione i metadati di tutti i libri; nella seconda, è possibile invece specificare una data dalla quale effettuare la richiesta. I formati sono UNIMARC, MARC21, CSV ed Excel.
Ho già scaricato i metadati; posso richiedere solo gli aggiornamenti?
Sì, è possibile ricevere solo gli aggiornamenti, a partire da una data che occorre specificare. In base al formato di estrazione scelto, vi sono modi diversi per capire se un record è nuovo, aggiornato o cancellato. In particolare, in MARC21 o UNIMARC, il sesto carattere dell'header di ogni record può assumere i valori: n = record nuovo; c = record modificato, da aggiornare; d = record cancellato. I record che non hanno subito modifiche non vengono trasmessi. Nel caso del formato CSV, l'informazione è espressa, con le medesime logiche, nell'ultima colonna (Status).
Sono disponibili statistiche di accesso?
Sì, in due forme, entrambe disponibili all'amministratore nel suo profilo utente.
  • La prima forma ("Download reports") segue strettamente le specifiche COUNTER ( http://www.projectcounter.org/ ) per i libri. In particolare, ogni mese vengono resi disponibili i dati secondo le tipologie di report BR2, BR5 e BR6. Per la comprensione del formato di esportazione rimandiamo alla documentazione ufficiale scaricabile all'indirizzo: http://www.projectcounter.org/cop/books/cop_books_ref.pdf
    All'interno di questa documentazione, la descrizione dei formati di report forniti si trova a partire da pagina 16 per quanto riguarda il formato Book Report 2 (BR2), a partire da pagina 24 per il Book Report 5 e a partire da pagina 28 per il Book Report 6. Per avere una corrispondenza visiva tra quanto mostrato nella documentazione e i report forniti da Darwin basta aprire il file .csv con il programma Excel o equivalente.
    [Attenzione: se ci fossero problemi di visualizzazione dei numeri in excel, occorre impostare in quel programma la corretta rappresentazione dei dati. Per es., se non si vedesse bene il campo isbn, selezionare tutta la colonna D e modificare il formato celle (tasto destro del mouse sulla colonna selezionata e selezionare "Formato celle" dal menu contestuale): selezionare come formato il formato Numerico portando a 0 il numero dei decimali].
  • La seconda forma ("Statistiche web") è basata sulla prima ma si consulta online. Questa modalità fornisce gli stessi dati della precedente fornendo però la possibilità di vederli aggregati per libro e per argomento. Inoltre, la consultazione online permette di avere i dati di accesso anche del mese in corso con aggiornamenti in tempo reale.

Altro

Posso cambiare i miei dati dopo la registrazione?
Per cambiare i propri dati su Darwin, loggarsi e andare al proprio profilo personale, nella testata blu in alto a destra.
Come faccio se ho dimenticato la password?
Per farsi mandare una nuova password al proprio indirizzo email, è sufficiente seguire il seguente link.
Come posso avere più informazioni su Darwinbooks?
Per avere più informazioni su Darwin, sono disponibili alcune slides che presentano contenuti, funzionalità e servizi, insieme alle linee generali del modello economico.