leftStrumentileft
   
left left

Le dinastie italiane nella prima età moderna

Il libro esamina la storia d’Italia nella prima età moderna (1500-1700) da un osservatorio privilegiato, quello delle dinastie regnanti. Nel giudizio dell’autore, sotto l’egemonia spagnola, le diverse casate - Savoia, Farnese, Gonzaga, Este, Medici e così via - diedero vita a un sistema dinastico largamente unitario, nonostante il pluralismo territoriale ed istituzionale che connotava la penisola. Questo modello entra in crisi con il declino della Spagna, con la pervasiva presenza della Francia e dell’Impero in Italia, con il protagonismo sabaudo sempre più accentuato, con il venir meno del ruolo internazionale del papato e con l’estinzione, nei primi decenni del Settecento, di alcune dinastie. Sulla scorta di un’imponente bibliografia, Spagnoletti studia la parabola delle dinastie italiane (dalle maggiori alle minori, da quelle che regnarono su «stati regionali» a quelle che signoreggiarono territori marginali, da quelle più «localistiche» a quelle di rilievo europeo) e dei loro uomini e donne più rappresentativi, con un’attenzione particolare per i linguaggi e le forme della politica, le pratiche successorie, la dimensione familiare, le strategie matrimoniali, i percorsi educativi dei giovani principi, il culto dell’antichità e della memoria, l’uso dell’onomastica e del sacro. Viene così a comporsi un meditato ed affascinante affresco della storia italiana in quelli che per lungo tempo sono stati definiti i secoli della «preponderanza straniera».
Il libro si basa su una ricerca che si è avvalsa di contributi Miur ex 60%

insegna Storia moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bari. È autore di numerose monografie, tra le quali ricordiamo: «Stato, aristocrazie e Ordine di Malta nell’Italia moderna» (École française, 1988), «Principi italiani e Spagna nell’età barocca» (Bruno Mondadori, 1996), «Storia del Regno delle Due Sicilie» (Il Mulino, 1997), «Uomini e luoghi del 1799 in Terra di Bari» (Edipuglia, 2000).

Pubblicazione online: 2010
Isbn edizione digitale: 978-88-15-14543-7
DOI: 10.978.8815/145437


Pubblicazione a stampa: 2003
Isbn edizione a stampa: 978-88-15-09116-1
Collana: Collezione di testi e di studi
Pagine: 448